Versione stampabile

Terminologia utilizzata nel sito



Sfoglia il glossario usando questo indice

Caratteri speciali | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | TUTTI

B

Un browser o navigatore è un programma che consente di usufruire dei servizi di connettività in rete e di navigare sul world wide web. I browser più diffusi sono Microsoft Internet Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Opera, Google Chrome.

F

Formazione a distanza. Con questo termine si intendono le attività nate per svincolare gli interventi didattici dalla compresenza fisica e dai vincoli di tempo. La formazione a distanza avviene prevalentemente attraverso le tecnologie dell'informazione e dalle comunicazione

Alias (parole alternative):

Frequently Asked Questions. Le Frequently Asked Questions, meglio conosciute con la sigla FAQ, sono letteralmente le "domande poste frequentemente"; più esattamente sono una serie di risposte stilate direttamente dall'amministratore della piattaforma e-learning, in risposta alle domande che gli vengono poste, o che ritiene gli verrebbero poste più frequentemente dagli utilizzatori.

La sezione FORUM contiene la parte della piattaforma dedicata alle discussioni tra gli utenti della piattaforma. Ogni utente, sia esso studente, docente o amministratore può proporre argomenti di discussione.

H

L'HTML è il linguaggio solitamente usato per i documenti ipertestuali disponibili nel web.

M

Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment) è una piattaforma web per l'e-learning, progettata per permettere agli insegnanti e agli educatori di creare e gestire corsi on-line con ampie possibilità di interazione tra studente e docente.

P

Portable Document Format. Il formato PDF è un formato di file sviluppato da Adobe per rappresentare documenti in maniera indipendente dall'hardware e dai software utilizzati per generarli. Per poter leggere i files PDF è necessario il software Adobe Reader.

I files PDF sono rappresentati dall'icona  ico

S

Lo SCORM - "Shareable Content Object Reference Model" (Modello di Riferimento per gli Oggetti di Contenuto Condivisibili) è tecnicamente un "modello virtuale" (reference model), cioè una raccolta di specifiche tecniche che consente, primariamente, lo scambio di contenuti digitali in maniera indipendente dalla piattaforma.

Al momento attuale le ultime specifiche dello standard sono relative alla versione 1.3 (detto anche SCORM 2004) anche se il più utilizzato rimane ancora lo scorm 1.2.

Lo SCORM definisce, nell'e-Learning, le specifiche relative al riutilizzo, tracciamento e catalogazione degli oggetti didattici (learning object), i "mattoni elementari" con i quali vengono strutturati i corsi. La piattaforma di e-learning ha solo il compito di dialogare con l'oggetto, interpretando i messaggi che gli vengono passati. Ciò è possibile in quanto SCORM definisce al suo interno le caratteristiche che dovrebbero essere supportate dal Learning Management System (LMS). La compatibilità della piattaforma si rende necessaria solamente per "capire la lingua" dell'oggetto e, se necessario, per potergli rispondere.

Per approfondire: Wikipedia

SWF (Shockwave Flash o semplicemente Flash) è un formato file proprietario prodotto dal software Adobe Flash. La visualizzazione di questi files è incorporata nel browser. E' comunque necessario il software Adobe Flash Player

Alias (parole alternative):

W

Il World Wide Web in sigla WWW, più spesso abbreviato in Web anche conosciuto come Grande Rete Mondiale è un servizio di Intenet che permette di navigare ed usufruire di un insieme vastissimo di contenuti multimediali e di ulteriori servizi accessibili a tutti o ad una parte selezionata degli utenti di Internet.


Salta Navigazione

Navigazione

    • Pagine del sito